Sommariva Perno

25/o Isao Festival ricerca il sacro

Ha raggiunto il traguardo della 25/a edizione, riproponendo ogni anno un inedito viaggio attraverso l'Arte alla ricerca del sacro e della dimensione umana più spirituale: è l'Isao Festival - Il sacro Attraverso L'Ordinario, in programma da settembre ad aprile. In tutto una cinquantina di spettacoli, reading, incontri a Torino, Orbassano e Cumiana. Collaborano al festival, sostenuto da Mibact, enti locali e Fondazione Crt, molti enti e compagnie italiane e straniere tra cui il Dams di Torino, Fondazione Piemonte dal Vivo, il Consolato Polacco in Milano, l'Istituto di Cultura di Oslo, Emergency, Cooperativa Sociale Arcobaleno, Assemblea Teatro. L'inaugurazione quest'anno si tiene al Museo del Cinema di Torino il 22 settembre con lo spettacolo 'Svalbard, la terra dove nessuno muore', di Omar Bavenzi prodotto da Mutamento Zona Castalia, una performance tra teatro e cinema che racconta la vita sull'arcipelago delle Svalbard, a 1.300 km dal Polo Nord, dove vivono più orsi che uomini.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie